Skip to main content
29 Aprile 2024

Come scegliere lo spazzolino: quello che è importante sapere

In questo articolo parliamo dello spazzolino da denti, come scegliere quello più adatto al tuo bambino e il corretto metodo di utilizzo.
Nel nostro Studio Dentistico rispettiamo la natura del tuo sorriso.

Lo sappiamo tutti, lo spazzolino da denti è il principale alleato contro le carie e l’indispensabile strumento per l’igiene orale quotidiana. Non tutti gli spazzolini sono uguali ed è importante sapere cosa guardare prima di scegliere. In questa breve guida cercheremo di  focalizzarci sulle caratteristiche che deve avere un buon spazzolino così, la prossima volta che al supermercato ti troverai di fronte alla vastissima scelta colorata non avrai più dubbi. Faremo poi un focus su come scegliere lo spazzolino più adatto al tuo bambino e il corretto metodo di utilizzo.

Spazzolino elettrico o manuale?

Tutti desideriamo denti più bianchi, il dilemma però di molti, negli ultimi anni, è il passaggio dallo spazzolino manuale a quello elettrico. Chi si dichiara convinto della scelta e non tornerebbe più indietro e chi invece non nota alcuna differenza e passa da uno all’altro indistintamente.

Partiamo subito con il dire che non sempre lo spazzolino elettrico è in assoluto la scelta migliore. Quello che va considerato prima di tutto è il modo in cui una persona si lava i denti. Si possono ottenere buoni risultati nell’igiene orale anche con quello manuale, ma d’altra parte è possibile nel tempo danneggiare le gengive ed erodere lo smalto a causa di movimenti errati o setole troppo dure.

Uno spazzolino manuale utilizzato accuratamente non è da considerarsi peggiore di quello elettrico. L’utilizzo dello spazzolino elettrico è di aiuto soprattutto nel caso di persone inclini a non lavare i denti accuratamente o in modo distratto o sbadato. Generalmente questo tipo di spazzolino aiuta a migliorare l’igiene orale rendendo lo spazzolamento più semplice perché è dotato di timer e aiuta a rispettare i tempi di lavaggio (2 minuti).

Il consiglio: se quando ti lavi i denti sei troppo stanco o assonnato per prestare attenzione a quello che fai, o quando hai finito di lavare i denti non ti sembrano perfettamente puliti, passa all’elettrico e sarà tutto più facile.

Lo spazzolino dei bambini

Le esigenze dei più piccoli cambiano rapidamente in base alle età. È importante quindi prestare attenzione alle indicazioni del pedodontista e alla scelta dello spazzolino, affinché lavarsi i denti diventi un’azione di routine quotidiana, semplice e piacevole.

Per i piccolissimi: fino ai 3 anni scegliete spazzolini con testina piccola e affusolata e con setole morbidissime per adeguarsi alle dimensioni ridotte della bocca dei piccoli.

Dai 3 ai 6 anni: il bambino vorrà essere più autonomo per questo, quando scegliete lo spazzolino, controllate che abbia un manico ergonomico, largo per facilitare la presa dei bambini ma abbastanza lungo per poter essere guidato dalla mano di un adulto, una testina di dimensioni ridotte e le setole arrotondate in modo da non irritare le gengive.

Con i denti permanenti: passate pure ad uno spazzolino da adulti ma prestate attenzione al fatto che abbia setole piuttosto morbide dal momento che lo smalto è ancora relativamente tenero e rischiereste di danneggiarlo.

Come usare lo spazzolino?

Lo spazzolino va utilizzato almeno 2 volte al giorno per 2 minuti dopo i pasti principali. Il suo utilizzo è molto semplice ma va fatto accuratamente per eliminare tutti i residui possibili. Ecco alcuni consigli da tenere sempre a mente:

  • Inclina le setole dello spazzolino a 45° rispetto alla superficie dei denti e appoggialo tra le gengive e il dente.
  • In questa posizione, esegui 3 o 4 rotazioni senza spostare la testina dello spazzolino facendo in modo che a roteare siano solo le setole per disgregare la placca.
  • Infine ruota la testina dello spazzolino dalla gengiva verso il dente per asportare il materiale smosso precedentemente.

Nel caso dello spazzolino elettrico invece fa quasi tutto da solo, a noi resta solo il compito di spostare la testina da un dente all’altro avendo cura di passarlo delicatamente su tutte le superfici.

In conclusione

L’igiene orale e la prevenzione sono elementi fondamentali del nostro metodo. Imparare a lavare i denti in modo corretto è essenziale per mantenere in salute le gengive e i denti. Se desideri una valutazione sul tuo stato di salute orale, non esitare a contattarci. Ti aspettiamo!

Hai bisogno di informazioni?